Ti trovi qui: Home > Comunicazione > Libri > Recensione libro


Ritorna al menù

Recensione libro

Elementi di biodiversità del Parco Nazionale del Vesuvio a cura di Orfeo Picariello, Nicola di Fusco, Maurizio Fraissinet

Foto Elementi di biodiversità del Parco Nazionale del Vesuvio a cura di Orfeo Picariello, Nicola di Fusco, Maurizio Fraissinet

Il Ministero dell’Ambiente attraverso le strutture del Servizio Conservazione Natura assume oggi grande valenza quale punto di riferimento per le politiche di tutela e salvaguardia della biodiversità su tutto il territorio nazionale. In particolare lo studio e la ricerca sulla biodiversità sono due facce di una stessa medaglia in un Paese come il nostro che si presenta fra i più ricchi e variegati, per tale aspetto, nel panorama europeo.
Un ruolo di primaria rilevanza istituzionale svolge in questo campo il sistema nazionale delle Aree protette che nell’ultimo decennio, a decorrere dalla legge quadro sulle aree protette del 1991, ha visto l’istituzione di nuovi Enti Parco ed il consolidamento dei “vecchi” Parchi storici nazionali; si è passati quindi da 5 a oltre 20 Parchi nazionali ed il legislatore con nuove disposizioni normative ne ha previsto l’ulteriore incremento.
L’attuale sistema delle aree protette comprende oltre ai Parchi nazionali, cento parchi regionali e 250 riserve naturali statali e regionali che costituiscono il polmone verde del Paese nonché un costante e vigile laboratorio di scienze naturali “a cielo aperto” per lo sviluppo e l’individuazione di nuove forme di conservazione e gestione della biodiversità. Certamente questo deve offrire al Paese l’opportunità di crescere e migliorare la sensibilità ambientale e la conoscenza più approfondita e partecipativa della natura.
Questo spirito propositivo e divulgativo delle tematiche sulla biodiversità hanno stimolato l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio a realizzare in collaborazione con il Servizio Conservazione Natura, anche con l’utilizzo di fondi dell’Unione Europea, un testo sulla biodiversità dell’area protetta.

La lettura del libro evidenzia la presenza di un piccolo scrigno pieno di gemme preziose, infatti su un area Parco di ridotte dimensioni – quale è quella del Parco del Vesuvio – si rinvengono così tante e variegate forme di vita da far brillare gli occhi, da far crescere l’entusiasmo e la voglia di operare sul territorio per conservare questi inestimabili tesori per le generazioni che verranno.
Il libro è il frutto della collaborazione di numerosi studiosi campani che hanno voluto mettere a disposizione i risultati inediti delle loro ricerche naturalistiche nel territorio del Parco. La stesura del libro è stata coordinata dalla fattiva ed intensa collaborazione del professore Picariello e del colonnello Di Fusco – componenti del Consiglio direttivo dell’Ente Parco – nonché del professore Fraissinet.
Il libro sulla biodiversità del Parco Nazionale del Vesuvio offre anche spunti di notevole rilevanza: per la prima volta sono stati descritti con rigoroso criterio scientifico i principali aspetti naturalistici di questo piccolo angolo di paradiso e si è fornito un utile strumento di lavoro per chi opera nel settore dell’educazione ambientale. Certamente il libro potrà costituire un punto di riferimento per future ricerche sulla biodiversità all’interno del Parco.
Sento quindi la necessità di ringraziare vivamente il Ministro dell’Ambiente che sta operando nel migliore dei modi per la promozione e divulgazione del sistema delle aree protette nazionali, i funzionari dell’Unione Europea per la concessione del contributo economico, i collaboratori del Servizio Conservazione Natura che hanno seguito l’evolversi del lavoro dal punto di vista amministrativo, gli autori ed i coordinatori che hanno realizzato materialmente il libro.
Un particolare e sentito ringraziamento deve andare a tutti coloro che nella Zona Vesuviana lavorano per l’Ente Parco per conservare e tramandare alle future generazioni la biodiversità che vive e pulsa intorno al Vulcano più famoso del mondo.

Aldo Cosentino
Servizio Conservazione della Natura - Ministero dell’Ambiente




Credits - © Copyright 2017 by Ente Parco nazionale del Vesuvio - Tutti i diritti sono riservati - Webmail