Ti trovi qui: Home > Promozione > Accade nel Parco >Avvenimento nel Parco

Per segnalarci eventi ed appuntamenti contattateci in e-mail oppure telefonicamente ai seguenti numeri: Tel. +39 081/865.39.11 o Fax. +39 081/865.39.08

Altri avvenimenti


Archivio...

Ritorna al menù

Avvenimento nel Parco

Il "Parco del fare" arriva in aeroporto


 

Da sterminator Vesevo a Creator Vesevo. Il "Parco del fare" arriva in aeroporto, a Capodichino, per promuovere le bellezze dell'area protetta sin dal primo istante trascorso all'ombra del vulcano dai turisti in arrivo allo scalo. Due mani giunte, che accolgono le stesse pietre lasciate lungo i fianchi del vulcano da secoli di storia e di colate laviche: due mani che rappresentano l'uomo che cura e preserva l'ambiente, e che proteggendolo forgia dalla terra le bellezze realizzate grazie all'ingegneria naturalistica e che accompagnano il turista nella risalita verso il cratere. Il pannello, la cui realizzazione è stata predisposta e curata dall'ente, e che rappresenta il biglietto da visita del Parco Nazionale del Vesuvio è stato allestito all'aeroporto di Capodichino.

L'obiettivo è quello di stuzzicare la curiosità dei turisti che arrivano in aeroporto, quello di spingerli ad ammirare le bellezze della terra vesuviana non solo da lontano. E per raggiungere l'intento sul pannello sono state anche riportate  le immagini delle 10 sculture in pietra lavica realizzate nell'ambito del progetto Creator Vesevo, promosso dal Comune di Ercolano e dal Parco: i monumenti accompagnano il turista nella passeggiata che precede l'arrivo in cima al vulcano. "In questo modo – dice Amilcare Troiano - si esce dalla semplice promozione delle bellezze naturali del Parco per passare al rilancio dei progetti avviati dall'ente che mirano a "inchiodare" il turista al Vesuvio. Nel Parco giungono tantissimi visitatori: la nostra sfida è adesso quella di trasformare questi visitatori in turisti che all'ombra del Vesuvio rimangano più tempo. Per farlo stiamo avviando alcune collaborazioni con tour operator italiani e stranieri.

L'idea è quella di creare il "pacchetto Vesuvio", che comprenda, oltre che la visita al cratere, anche un itinerario allargato ai musei, alle Ville Vesuviane, agli Scavi archeologici e a tutti i siti che fanno di questa terra l'ombelico del turismo campano. Stiamo lavorando per offrire ai nostri ospiti servizi sempre più di qualità".

L'altro giorno Amilcare Troiano e il sindaco di Ercolano Nino Daniele hanno voluto guardare con i propri occhi l'impatto del pannello sui turisti in arrivo: la stampa – 4 metri in lunghezza  - è stata sistemata a ridosso del tapis roulant dei bagagli in arrivo: in questo modo il viaggiatore ha più tempo per fermarsi e a guardare ciò che il Parco promuove. "Anche questo tipo di promozione – spiega il sindaco di Ercolano – è importante per attirare e catturare i turisti che giungono sotto al Vesuvio per ammirare le bellezze della nostra terra. La "mostra all'aperto" dei monumenti in pietra lavica dimostra che qui ci sono tanti talenti.
E la scelta di utilizzare una infrastruttura tanto importante come l'aeroporto di Capodichino è una scelta intelligente, importante per l'effettiva internazionalizzazione del Parco Vesuvio"




Credits - © Copyright 2017 by Ente Parco nazionale del Vesuvio - Tutti i diritti sono riservati - Webmail