Ti trovi qui: Home > Promozione > Accade nel Parco >Avvenimento nel Parco

Per segnalarci eventi ed appuntamenti contattateci in e-mail oppure telefonicamente ai seguenti numeri: Tel. +39 081/865.39.11 o Fax. +39 081/865.39.08

Altri avvenimenti


Archivio...

Ritorna al menù

Avvenimento nel Parco

"Corti Vesuviani": la premiazione


 

Piccoli registi in erba premiati nell’ambito della chiusura del concorso “Corti Vesuviani” che si è tenuta presso il castello mediceo di Ottaviano, sede del Parco Nazionale del Vesuvio. A partecipare al concorso sono stati i ragazzi degli istituti I.P.S.I.A. "Enriques" di Portici, I.P.S. "L.Pacioli" di S.Anastasia, I.P.S.S.A.R. di Pollena Trocchia, I.P.I.A. "Bartolo Longo" di Pompei, I.T.C.G. "Pantaleo" di Torre del Greco, I.T.I. "Majorana" di Somma Vesuviana, ed una rappresentanza delle scuole dei comuni vesuviani.
Nel corso della cerimonia è stato consegnato un attestato di partecipazione ad ogni studente ed agli insegnanti, e sono stati premiati i lavori ritenuti più meritevoli. Quest'anno il tema che gli studenti hanno dovuto rispettare per la realizzazione delle opere cinematografiche è stato: "Il Vesuvio: biodiversità, cultura, tradizioni e sostenibilità ambientale". Nel corso della cerimonia sono state proiettate le opere vincitrici.
I ragazzi sono stati premiati da Enzo De Caro, attore e regista - un vesuviano "doc" innamorato del Vesuvio, Amilcare Troiano, Matteo Rinaldi, direttore dell'Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Bruno Palmieri, dello staff della direzione generale Usr Campania, Benito Finazzer e Saverio Petitti, dirigenti scolastici, Giuseppe Maravolo, componente del Consiglio direttivo dell'Ente Parco, Pasquale Raia, componente del Direttivo dell'Ente, Dario D'Ambrosio, funzionario del Parco Vesuvio. Nel corso della manifestazione è intervenuto anche il sindaco del Comune di Ottaviano, Mario Iervolino.

Qui di seguito sono elencati gli istituti premiati e le motivazioni:

  • I.P.I.A. “B.Longo” di  Pompei (NA);
  • I.P.S.I.A “F.Enriques” di Portici (NA);
  • PARI MERITO per gli istituti: I.P.S. “L.Pacioli” - S.Anastasia (NA) e I.P.S.S.A.R.  -  Pollena Trocchia (NA);

Il primo premio viene assegnato all’Istituto I.P.I.A. “B.Longo” di  Pompei per: “la capacità di aver integrato tra loro più linguaggi e punti di vista mediatici (fruizione, didattica, racconto,…), attraverso una cura delle immagini e del contenuto in una forma comunicativa e esponenziale che, acquisendo le lezioni del passato lancia uno sguardo al futuro, con la suggestiva idea di adottare in prima persona un bene prezioso delle aree contigue al territorio del Parco Nazionale del Vesuvio: gli Affreschi Pompeiani”.

All’opera presentata dall’Istituto I.P.S.I.A “F.Enriques” di Portici viene assegnato il secondo premio per: “la capacità di trasformare il lavoro didattico da cui muove la produzione in un’opera di capacità divulgativa, di valorizzazione di luoghi e percorsi naturalistici e culturali del Parco Nazionale del Vesuvio, di riscoperta e riappropriazione del territorio. Notevole la capacità tecnica di integrazione dei linguaggi mediatici”;

Agli Istituti I.P.S. “L.Pacioli” di  S.Anastasia e I.P.S.S.A.R. di Pollena Trocchia viene assegnato il terzo premio a pari merito:

Istituto I.P.S. “L.Pacioli” per: “la capacità di aver prodotto un originale corto in cui viene ristrutturato il percorso didattico in un copione, in cui gli studenti sono attori di un percorso che valorizza la consapevolezza dei giovani di diventare protagonisti della riappropriazione degli aspetti culturali “vesuviani”, tesi alla valorizzazione ed al rispetto dell’ambiente”;

Istituto I.P.S.S.A.R. per: “le ottime riprese, la qualità delle immagini, del sottofondo musicale e del testo con cui viene proposto un documentario che denota un accurato lavoro di studio sul Parco Nazionale del Vesuvio, frutto di un grande impegno dei ragazzi”.




Credits - © Copyright 2017 by Ente Parco nazionale del Vesuvio - Tutti i diritti sono riservati - Webmail