Ti trovi qui: Home > Promozione > Accade nel Parco >Avvenimento nel Parco

Per segnalarci eventi ed appuntamenti contattateci in e-mail oppure telefonicamente ai seguenti numeri: Tel. +39 081/865.39.11 o Fax. +39 081/865.39.08

Altri avvenimenti


Archivio...

Ritorna al menù

Avvenimento nel Parco

Riapre la Strada Matrone



Il Vesuvio, dopo oltre vent'anni, ritrova finalmente uno dei suoi percorsi più suggestivi, oltre che una delle uniche due vie percorribili in auto per poter raggiungere il Gran Cono, in alternativa al già noto percorso che parte da Ercolano.


Riapre infatti, dopo quattro anni dalla sottoscrizione dell'accordo di programma tra Regione, Provincia, Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Comune di Boscoreale e Corpo Forestale dello Stato, la strada Matrone, sette chilometri di straordinario panorama che conducono dal centro di Boscoreale a quota mille.

Si attiverà quindi un servizio di navette ecologiche a bassissimo impatto ambientale, realizzate ad hoc con ottocentomila euro di fondi regionali, per poter così percorrere il sentiero della Strada Matrone, già messo in sicurezza, tra il 2001 e il 2003, con un progetto del Parco Nazionale del Vesuvio costato trecentottantamila euro.




Il servizio di BUSVIA sarà inaugurato il giorno 6 maggio alle ore 12.30 presso la sede del Comune di Boscoreale (Piazza Pace) in presenza del sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino, del governatore Antonio Bassolino, dell’assessore regionale ai Trasporti Ennio Cascetta, del presidente della Provincia Dino Di Palma, dell’assessore provinciale ai Trasporti Mario Casillo, del presidente del Parco nazionale del Vesuvio Ugo Leone, insieme al suo predecessore Amilcare Troiano (ora presidente del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano), dei sindaci di Boscoreale, Boscotrecase e Trecase, cioè rispettivamente Gennaro Langella, Agnese Borrelli e Gennaro Cirillo, e di Antonio Zumbolo in rappresentanza del Corpo forestale.







Credits - © Copyright 2017 by Ente Parco nazionale del Vesuvio - Tutti i diritti sono riservati - Webmail