Ti trovi qui: Home > Promozione > Accade nel parco > Attività

Altre notizie

N.1

...a bordo del PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO

...a bordo del 'Parco Nazionale del Vesuvio'


N.2

Progetto ECOCAMPUS - VESUVIO WILD

Progetto ECOCAMPUS - VESUVIO WILD


N.3

Guide esclusive del Parco nazionale del Vesuvio

Pubblicazione elenco delle guide esclusive del Parco nazionale del Vesuvio


N.4

Aggiornamento Short List del Parco nazionale del Vesuvio

Pubblicazione Short List di professionisti per attività di consulenza all'Ente Parco nazionale del Vesuvio


N.5

Disciplinare sull'utilizzo delle attrezzature informatiche, della posta elettronica e della rete internet sui luoghi di lavoro

Disciplinare sull'utilizzo delle attrezzature informatiche, della posta elettronica e della rete internet sui luoghi di lavoro



Ritorna al menù

Accade nel parco > Attività

“IL POTERE DELL'AMBIENTE IN ITALIA: RETI, IDENTITA’, QUALITA”
ISTITUZIONI PUBBLICHE E OPERATORI PRIVATI A CONFRONTO A RAVELLO di Paolo Trapani

L’ambiente come potere è al centro di un incontro-dibattito in programma per sabato 19 luglio a Ravello presso villa Rufolo. Promotori dell’ sono la Fondazione Ravello e l’associazione Legambiente con la collaborazione della Federparchi.

La federazione nazionale dei parchi sarà presente con i suoi massimi vertici. Tra gli interventi di apertura, infatti, è previsto quello del Presidente Matteo Fusilli, mentre a coordinare i lavori sarà chiamato Amilcare Troiano, vicepresidente di Federparchi e presidente del Parco Nazionale del Vesuvio.
L'ambiente attualmente costituisce una importante chiave di volta per capire ed interpretare le dinamiche sociali, culturali ed economiche che caratterizzano la società.

Gli sconvolgimenti climatici e le loro conseguenze influiscono perfino sulle dinamiche geopolitiche attivando processi la cui portata riguarda non solo i Paesi più poveri, ma anche quelli del primo mondo, delle nazioni cioè più ricche ed avanzate. Proprio per questo motivo l'ambiente può porsi quale nuovo ed efficace strumento di cambiamento che appare sempre più necessario per le persone e le comunità che si riconoscono nei propri territori e vogliono rendersi protagoniste di nuovi progetti di crescita e sviluppo con cui si possano affrontare al meglio le sfide della globalizzazione.

Il confronto di Ravello si pone come un importante momento di dibattito tra istituzioni pubbliche ed operatori privati ed è la prima opportunità che viene proposta per centrare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’attuale situazione mondiale che riguarda l’ambiente e le molteplici potenzialità a questo collegate per il futuro sviluppo dei popoli. L'identità è il punto di passaggio cruciale per raggiungere un’altra e migliore globalizzazione e con l’asse mondializzazione-identità si possono percorrere strade più sicure per la modernità ed il progresso.

II seminario di Ravello, anche da questo punto di vista, è solo il primo appuntamento che costituirà il vero punto di ritrovo del variegato arcipelago italiano fatto di reti identitarie messe a confronto dagli esponenti del mondo della cultura, dell’economia, della politica e delle Istituzioni.

SCHEDA PROGRAMMA CONVEGNO SULL’AMBIENTE

Ravello - Villa Rufolo XVIII - seminario d’estate

Soggetti organizzatori
Fondazione Ravello
Legambiente Onlus
Con la collaborazione della Federparchi

Programma

Saluti

Secondo Amalfitano - Sindaco di Ravello
Alfonso Andria - Presidente provincia di Salemo
Antonio Bassolino - Presidente regione Campania

Presiede

Amilcare Troiano – Presidente Parco Nazionale del Vesuvio e Vicepresidente Federparchi

Relazioni

Ermete Realacci - Presidente nazionale Legambiente
Domenico De Masi - Preside Facoltà di Scienza della Comunicazione - Università "La Sapienza" Roma

Ne discutono :

Alessandro Profumo - Amministratore Delegato Unicredito Italiano
Matteo Fusilli - Presidente Federparchi
Jose' Rallo - Titolare Azienda vinicola Donnafugata
Orietta Varnelli - Distilleria Vamelli S.p.A.

Intervengono :

Enzo Bàldazzì - Città dei Sapori, Corrado Barberis - Presidente Insor/Oasis, Francesco Bruni - Sindaco di Otranto Comune delle 5 vele, BRUNO CAPANNA - Città del Tartufo, STEFANO CIMICCHI - Presidente Città Slow, STEFANO COLLINA - Presidente Città della Ceramica, CARLO CIMICCHI - Città delle Ciliegie, ALDO COSENTINO - Direttore Generale Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio, RAFFAELE FERRAIOLI - Presidente Paesi Dipinti, FRANCESCO LAMBERTINI - Presidente Movimento Turismo del Vino, ENRICO LUPI - Presidente Città dell'Olio, MAURIZIO MARCHETTI - Presidente Città del Pane, GIACOMO MOJOLI - Vicepresidente Slowfood, MASSIMO PACETTI - Presidente CIA, FRANCO PASQUALI - Segretario generale Coldiretti, FIORELLO PRIMI -
Presidente Borghi più belli d'Italia, Roberto Rubino - Presidente ANFSOC (Formaggi sotto il ciclo), Daniela Ruggieri - Bandiere Arancioni-Touring Club Italiano, PAOLO SATURNINI - Presidente Città del Vino, FEDERIGO
VECCHIONI - Confagricoltura, ROSSANA VENNERI - Direttore generale MPS Finance, ROMANO VEROLI – Presidente Città delle Castagne, VINCENZO VIZIOLI Presidente AIAB.

Parco nazionale del Vesuvio offrirà una degustazione di prodotti tìpici del territorio

 

 


Credits - © Copyright 2017 by Ente Parco nazionale del Vesuvio - Tutti i diritti sono riservati - Webmail